presS/Tletter
 

Breve corso di scrittura critica (33): piuttosto che

Nella lingua trionfa l’uso. Motivo per il quale ci dovremmo assuefare a parole o modi di dire un tempo giudicati scorretti quali “a me mi”, “l’occhiale”, “il pantalone”. Pazienza, una volta abituati non ci faremo più caso: la volgarità diventerà il volgare. Sarà più difficile accettare l’uso di  “piuttosto che” al posto di “oppure” o della congiunzione “e”, per il semplice motivo che così facendo si genera confusione di significato.  

Se dite infatti “mangerò del pane piuttosto che dei biscotti” significa che mangerete il pane invece che dei biscotti e non che mangerete sia il pane che i biscotti, oppure che mangerete o il pane o i biscotti.

 

L’avverbio “piuttosto” deriva infatti da più tosto, cioè più velocemente. Prima, quindi. Il pane prima dei biscotti ( prima come preferenza, non come ordine cronologico).

 

Trattandosi di una scelta tra due termini, è bene non mettere mai più di un piuttosto. Per restare nell’esempio: non dite  “mangerò del pane, piuttosto che dei biscotti, piuttosto che delle paste”.

 

Conclusione: non dite nemmeno che “l’ordine architettonico si applica ai templi piuttosto che ai monumenti piuttosto che alle costruzioni pubbliche” perché, oltre ad essere sbagliato in italiano, non è vero, ma  piuttosto che “l’ordine architettonico si applica ai templi, ai monumenti e alle costruzioni pubbliche”.

 

1 Comment

  1. Sebastian Di Guardo 07/01/2013 at 11:39

    io detesto l’uso del “piuttosto che”. quelle povere maestre elementari che mi hanno insegnato come si scrive con il metodo del trauma infantile non conoscevano questa forma nuova. quindi mi risulta indigesto. se posso raccontare un aneddoto, detesto di più ancora l’uso di questo/a/i/e continuamente e a sproposito, perchè credo che sia più corretto usarlo per un oggetto che ho prossimo, vicino. invece lo si usa continuamente nei discorsi generici. del tipo: “abbiamo QUESTO cielo così limpido, e quindi su QUESTO suolo non potevamo non mettere un meraviglioso edificio con QUESTE persiane che rispondono a QUESTO concetto….” una volta ho assistito ad una conferenza e ho contato più di cento questi/a/e/o poi al colmo della bile me ne sono andato.

Leave A Response