presS/Tletter
 

PROGETTO FINALISTA – Premio Fondazione Renzo Piano 2013 – PIERLUIGI BONOMO

pierluigi bonomo
energy box

pierluigibonomo_3

descrizione
Un anonimo fabbricato in muratura reso pericolante dai gravi dissesti subiti con il sisma del 2009, diviene l’occasione di sperimentare una riflessione sull’identità e sulla coscienza del progetto nella ricostruzione, reagendo all’apatica e massificata prassi che ha bandito l’immagine della città dal recupero delle periferie. Alcune tracce murarie preservate perimetralmente, ricordando la materia e la sagoma della preesistenza, divengono una cinta contenitrice della “nuova casa”: un organismo scatolare in legno calato in questo vuoto, distinguibile e riconoscibile come segno linguistico e tecnologico di oggi. Le impronte dei muri in pietra, come un’indimenticabile fotografia che si sfoca progressivamente, mediano il passaggio materico e semantico fra la “pesante” e indelebile memoria e l’aspirazione a un futuro migliore, tradotto nella leggerezza del “nuovo” con tecnologie sicure, efficienti e a basso impatto ambientale.  L’elevata qualità costruttiva dell’involucro consente un bilancio di CO2 quasi nullo, secondo il modello europeo  Nearly-Zero Energy Building che consente all’edificio di essere il primo nella Regione in certificazione Casaclima Gold.
(pierluigi bonomo)

scarica la scheda n.01 del progetto
scarica la scheda n.02 del progetto

crediti
nome studio/progettista: pierluigi bonomo
nome progetto: energy box
indirizzo: san gregorio
città: l’aquila
progettisti: ing. pierluigi bonomo
collaboratori: ing. iole donsante
periodo di progettazione: 2011
periodo di realizzazione: 2012-2013
data completamento opera: marzo 2013
committente/proprietario: privato
tipologia intervento: sostituzione edilizia post-sismica
destinazione intervento: residenziale-abitazione privata
dimensioni opera:  300 mq    
costo:  439.500 euro
costo/mq opera:  1.465 euro/mq
imprese esecutrici: ciemme, itallegno

note biografiche
pierluigi bonomo (pescara, 1982) ha il proprio studio a l’aquila.

 

Leave A Response