presS/Tletter
 

Franco Cenci … o meglio … Della poesia e Dell’ironia

cop_cuore ricamo

Poesia, stupore, innocenza, leggerezza, ironia: sono le parole che maggiormente distinguono la ricerca di Franco Cenci che ci porta a riscoprire la dimensione del gioco in un modo decisamente inusuale.

“Un cuore che unisce, cuce e rimanda a sentimenti innocenti. Un universo parallelo a quello degli adulti, il mondo dell’infanzia e della preadolescenza di cui Franco Cenci trova l’essenza in quel cuore ricamato. (…)

L’infanzia, il gioco, l’innocenza: i primi dieci anni della vita dell’individuo lo segneranno per sempre nel suo percorso esistenziale. L’artista indaga e riflette su queste tematiche, partendo dalle sue suggestioni personali, da ricordi che egli traduce con delicatezza e ironia. (…)

Gioco e giocattolo sono i due elementi fondamentali – indissolubili – della storia dell’uomo, indispensabili alla crescita fisica, intellettuale e sociale del bambino. Anche il caso entra in queste dinamiche, determinando ora il gioco, ora il giocattolo. Un seme, un pezzo di carta, uno spago… un oggetto qualsiasi della quotidianità, ma anche il corpo stesso del bambino, possono trasformarsi in giocattolo, quindi in gioco. (…) … Innocenza, che da beata diventa armata, perché è il doversi difendere da qualcosa che c’è tutt’intorno e che aggredisce l’infanzia, annientandone l’essenza poetica.” (Manuela De Leonardis)

 

1_cuoredicarta

16_armidigea

17_mitra28

19_armadianita

20_armadimatilde

9_matilde

11_pietro_ok

10_eugenio

Franco Cenci

A Interno 14 con
Armata Innocenza
16 Aprile 2015 h 18

Leave A Response