presS/Tletter
 

4 - Copia

Associazione Italiana di Architettura e Critica – presS/Tfactory

Architects meet in Fuoribiennale_now>next
Quarta Edizione
26/27 maggio 2016 | Palazzo Widmann | Venezia

Report Evento

Il 26 e 27 maggio 2016, durante i giorni di apertura della 15° Biennale Internazionale di Architettura, si è svolto Architects meet in Fuoribiennale_now>next: Palazzo Widmann a Venezia è stato teatro di un flusso ininterrotto di oltre 400 persone, intervenute per approfondire e riflettere sull’architettura dei prossimi cinque anni.
Studi europei e guest speakers, personaggi di massimo rilievo a livello internazionale nel mondo dell’architettura e della critica, hanno cercato di rispondere alle seguenti domande:
– Esiste un’architettura al di fuori dello Star System?
– In questa dimensione, qual è il contributo delle Practice in Europa?
– Il futuro dell’architettura può essere disegnato dalle
Good Intentions?
– Qual è lo stato dei giovani architetti e critici in Italia?
Giovedì 26 maggio 2016 è stato presentato IN practice, progetto di ricerca a cura di AIAC – Associazione Italiana di Architettura e Critica, in collaborazione con la rivista A10 new European architecture, con il contributo scientifico di Bureau Europa, promosso e supportato da Gnosis Architettura. Lo scopo di IN practice è quello di mettere in evidenza l’architettura di qualità in Europa, ricercando practice innovative che, intelligentemente, stanno dando nuova forma al mondo. Le 37 Practice selezionate da altrettanti advisor di A10, da 7 editor di PresS/Tinternational e da una Jury di esperti (Indira van ‘t Klooster direttrice A10 new European architecture, Luigi Prestinenza Puglisi presidente AIAC, Zaira Magliozzi coordinatrice progetto IN practice e Saskia van Stein direttrice Bureau Europa), sono intervenute a Venezia per raccontare progetti ed esperienze e sono state incluse nel libro “IN practice. The state of committed architecture in Europe“: più di 300 pagine di progetti, immagini, disegni, riflessioni e saggi critici che mostrano un mosaico variegato e complesso dello stato dell’architettura impegnata in Europa.
Per approfondire la ricerca IN practice leggi QUI
Venerdì 27 maggio 2016 dalle ore 10 alle 13, i 20 finalisti under 35 dei concorsi Young Italian Architects IV edizioneClab Architettura, Crilo, fpmg, GG-loop, MIDE Architetti, Oks Architetti, Orizzontale, Peter Pichler Architecture, Romanelli Achille, Spinelli Volpi Capoferri – e Giovani Critici VI edizione Andrea Crudeli, Giuseppe Ferrarella, Carmen Frajese D’Amato, Giulia Giglio, Flavio Graviglia, Marco Laterza, Silvia Lenguito, Valentina Monteleone, Anna Riciputo, Manuela Schirra – promossi da presS/Tletter_AIAC insieme a professioneArchitetto, hanno illustrato il loro lavoro mediante video di presentazione e approfondimento.
Dalle ore 14,30 alle 21 architetti e critici tra i più influenti e riconosciuti in tutto il mondo hanno discusso sul futuro dell’architettura nella sezione Good Intentions.
Sono intervenuti: Aaron Betsky, Lucy Bullivant, Maurizio Carta, Niccolo Casas, Angelo Costa, Peggy Deamer, Behnaz Farahi, Manuel Gausa, Hans Hibelings, Furio Barzon, Neil Leach, Steffen Lehmann, Bill Menking, Vladimir Milenkovic, Gianluca Peluffo, Platforma981- Dinko Peracic, Patrik Schumacher, Benedetta Tagliabue, Jeremy Till, UFO, Saskia van Stein, Indira van’ t Klooster.
In contemporanea Il Giornale dell’Architettura ha intervistato architetti e critici invitati nel PresS/Tcorner.
Alle ore 21 si è poi svolta la cerimonia di premiazione dei concorsi i cui vincitori sono stati selezionati da Massimiliano Fuksas, Hans Ibelings, Luigi Prestinenza Puglisi, Carlo Ratti, Benedetta Tagliabue, Indira Van’t Klooster, Arthur Wortmann.
Per il Concorso Young Italian Architects IV edizione: primo classificato GG-loop con il progetto “Gentle Genius”; secondo classificato MIDE Architetti con il progetto “Planungswettbewerb Naturpark Texelgruppe”; terzo classificato Crilo con il progetto “Oteiza House”. Due menzioni a: Oks Architetti con il progetto “New ways to live Venice” e Peter Pichler Architecture con il progetto “Mirror Houses”.
Per il concorso Giovani Critici VI edizione: primo classificato Manuela Schirra con il testo “Charles Correa e il Mandala”; secondo classificato Giulia Giglio con il testo “Comunicare architettura. Dall’effetto “wow” alla critica operativa”; terzo classificato  Flavio Graviglia con il testo “Adieu au langage: Contesto fisico vs Contesto virtuale”. Due menzioni a: Valentina Monteleone con il testoSiegfried Giedion: luci ed ombre” e Anna Riciputo con il testo “Souvenir”.
Successivamente Emmanuele Jonathan Pilia della redazione di Deleyva Editore, dopo la presentazione del libro di Giacomo Pala, vincitore del premio “DiaStizein” 2014, ha consegnato il Premio “DiaStizein” per la teoria di Architettura a due dei dieci finalisti dei Giovani Critici 2016: un impegno formale per disegnare, insieme con il vincitore, un percorso in grado di arrivare alla stesura e alla successiva pubblicazione di un libro ispirato al saggio premiato. La giura del Premio “DiaStizein” – Fabrizio Aimar, Antonino Di Raimo, Massimiliano Ercolani, Rossella Ferorelli, Marta Magagnini, Antonello Marotta, Giacomo Pala – ha nominato due vincitori ex aequo: Giulia Giglio con il testo “Comunicare architettura. Dall’effetto “wow” alla critica operativa” e Flavio Graviglia con il testo “Adieu au langage: Contesto fisico vs Contesto virtuale”.
Alle 21.30, la Frank Lloyd Wright School of Architecture di Taliesin e il dean Aaron Betsky hanno presentato i nuovi programmi in fase di sviluppo a Taliesin in un confronto con studenti in corso e docenti di una delle più antiche scuole di architettura sperimentali degli Stati Uniti.
A conclusione della giornata si è svolto il party serale alla presenza di tanti ospiti nel mondo dell’architettura, dell’arte, della cultura e dell’economia.
INpractice_lo stato dell’architettura impegnata in Europa
Conferenze, tavole rotonde, meeting, presentazione libro
Ideato da AIAC – A10 – Gnosis Architettura
Concorsi Young Italian Architects + Giovani Critici
Lecture, meeting, cerimonia di premiazione

Ideato da presS/Tletter_ AIAC – professioneArchitetto
Good Intentions_Architetti e Critici discutono sul futuro dell’architettura
Interventi, talk, interviste

Ideato da AIACpresS/Tfactory
Foto di Moreno Maggi e Antonio Visceglia
Architects meet in Fuoribiennale_now>next
Quarta edizione
26 e 27 maggio 2016
Palazzo Widmann |
Calle Widmann | 30121 Cannaregio, Venezia
Hosted by
Studio Costa Architecture

SCA_logo - Copia

Main Sponsor
OIKOS

logo-Oikos-770x533px - Copia - Copia

Sponsor
mohd

mohd_logo.jpg - Copia

Partner: A10 new European architecture, Bureau Europa, Deleyva Editore, Frank Lloyd Wright School of Architecture, Gnosis Architettura, Il Giornale dell’Architettura, professioneArchitetto.

partner - Copia

 

PRESS OFFICE AIAC
uffstampaaiac@presstletter.com
+ 39 349 4945612
info events:
www.presstletter.com

aiac presstfactory                       

Leave A Response