presS/Tletter
 

Capire tutto? – di Marco Ermentini

Ci sono troppe cose che ci piacciono, che ci danno più piacere dell’ascoltare. È vero, abbiamo perso la virtù paziente di sentirsi smarriti, di esporsi alla casualità delle apparenze; non vogliamo sentire più niente. Questo provoca tanti danni al contesto che non siamo in grado di arginare.

Forse conviene riattivare la vecchia  pratica del sopralluogo, la tecnica del passante curioso che cerca qualcosa, che attende osservando, che esercita una specie di affetto per i luoghi e per le persone.

È una piccola sacca di resistenza, un esercizio prezioso di umiltà proprio  perchè, se  hai la sensazione di capire tutto, ti passa la voglia di osservare.

Leave A Response