presS/Tletter
 

Keith Richards, un volto straordinario e sincero segnato dalla vita vissuta come fosse la tessitura urbana di una città che non ha mai distrutto i lembi del proprio divenire, diventando per questo unica ed irripetibile, in genere per i ritratti  funziona così, se il disegno assomiglia molto sei dotato di tecnica accademica, se poco sei un artista capace di far trasparire il lato umano del soggetto, se non assomiglia per niente sei un talento visionario che indaga sui lati piú oscuri dell’esistenza con un linguaggio segnico minimale che fa riferimento al mondo dell’infanzia

Leave A Response