presS/Tletter
 

Il silenzio del rumore – di Marco Ermentini

 

C’era una volta una vecchia fabbrica che produceva manufatti ferrosi lungo un fiume. Il ciclo produttivo prevedeva molti macchinari che producevano un baccano infernale . Poi venne il tempo del lungo abbandono.

E’ una cosa paradossale, questi luoghi che nascono nel frastuono e che sono stati concepiti per il chiasso del progresso, ora sono i nostri messaggeri del silenzio. Pensandoci bene forse la vera ricchezza del nostro tempo è proprio il silenzio. Proprio per questo scopo è nata, da qualche anno, l’Accademia del silenzio che cerca di  studiare e promuovere l’importanza del silenzio nella nostra vita.

Così  nella Scuola invernale  di Milano  si confronteranno architettura, musica, poesia, pittura, fotografia, teatro e il loro rapporto con il silenzio.

È’ una sfida: anche le rivoluzioni si fanno in maniera silenziosa.

Leave A Response