presS/Tletter

L’opinione di Luigi Prestinenza Puglisi

Stam story

Stam story

Stam story (1) Un recente articolo di AR solleva l’interesse per Mart Stam, bravissimo architetto dimenticato. Ecco sette motivi per occuparci di lui nei prossimi post: 1) lavorò al progetto della fabrica Van Nelle ma il suo ruolo è stato sottovalutato, se non taciuto; 2) a 28 anni rifiutò di diventare il direttore del programma [...]

agosto 22, 2016 LPP L'opinione di Luigi Prestinenza Puglisi 1

Fuksas Saga

Fuksas Saga

‪#‎Fuksas‬ (1 – premessa) Fuksas può anche non esservi simpatico ma non ditemi che cose migliori le avreste sapute fare anche voi. E, comunque, se lo credete veramente, sappiate che a seguire questi post vi innervosirete e quindi è meglio che cambiate pagina.             ‪#‎Fuksas‬ ( 2 – Roma 1997) Per capire [...]

aprile 11, 2016 LPP L'opinione di Luigi Prestinenza Puglisi, Senza categoria 1

Learning from Piano

Learning from Piano

‪#‎LearningFromPiano‬ (1- I monellacci del Beaubourg) Per capire quanto sia efficace la comunicazione di Piano bisogna partire dall’understatement con il quale tratta la sua opera più importante. Quella che continuerà ad essere pubblicata in tutti i libri di storia e non solo dell’architettura che si scriveranno nel prossimo secolo: il Centro Pompidou. Piano ne parla poco [...]

marzo 16, 2016 LPP L'opinione di Luigi Prestinenza Puglisi, Senza categoria 2

Architettura del racconto: prime riflessioni

Architettura del racconto: prime riflessioni

Architettura del racconto (1) Il racconto si differenzia dalla teoria perchè non lavora per rigide coerenze ma per corrispondenze, il risultato non è la dimostrazione di un teorema ma la scoperta di un punto di vista inaspettato. Credo che a coloro che rivendicano una costruzione teorica dell’architettura bisogna opporre la pluralità degli intrecci delle storie [...]

febbraio 5, 2016 LPP L'opinione di Luigi Prestinenza Puglisi 0

La dura vita del campeggiatore: Wittgenstein, Heidegger e altro

La dura vita del campeggiatore: Wittgenstein, Heidegger e altro

La dura vita del campeggiatore (prologo) Nella prossima storia parleremo degli inquietanti rapporti tra architettura e filosofia. Saranno protagonisti tre pensatori: Otto Neurath, Ludwig Wittgenstein e Martin Heidegger. Guardateli in faccia e provate intanto a individuare: chi è il socialista generoso che vuole cambiare il mondo inventando l’infografica, chi è il filosofo disturbato che pensa [...]

febbraio 4, 2016 LPP L'opinione di Luigi Prestinenza Puglisi, Senza categoria 2

Tutti contro tutti: ornamento e delitto

Tutti contro tutti: ornamento e delitto

Tutti contro tutti: il perfido Neutra e il manoscritto di Sullivan (prologo) La prossima storia avviene tra Los Angeles, Parigi, Vienna, Chicago e Tokyo e coinvolge Sullivan, Loos, Schindler, Neutra, Wright. Ci saranno fugaci apparizioni di Le Corbusier e di Mies. E forse vi parlerò della Baker. La storia si svolge tra il 1920 e [...]

gennaio 21, 2016 LPP L'opinione di Luigi Prestinenza Puglisi, Senza categoria 0

Le Corbusier e le orecchie di Joséphine

Le Corbusier e le orecchie di Joséphine

Le Corbusier e le orecchie di Joséphine (1) Ecco un disegno in cui Le Corbusier ritrae Joséphine Baker. E’ rappresentata come una divinità o forse una scimmia o entrambe. Il disegno è intensamente plastico e racconta più che con mille parole la relazione dell’architetto con la cantante e danzatrice di colore. C’è un particolare che [...]

gennaio 20, 2016 LPP L'opinione di Luigi Prestinenza Puglisi, Senza categoria 0

Le Corbusier e l’arte dei cassetti

Le Corbusier e l’arte dei cassetti

LC e l’arte dei cassetti (premessa) Ho trovato questa immagine inquietante, che non figura in alcun libro di storia dell’architettura contemporanea. Sapete cosa è? È l’interno di una piccola sopraelevazione che Corbù disegna per la madre nella Petit Maison sul lago di Ginevra. È il 1931, l’anno in cui Corbù comincia a costruirsi la propria [...]

dicembre 28, 2015 LPP L'opinione di Luigi Prestinenza Puglisi 0

Le Corbusier e il divano di Yvonne

Le Corbusier e il divano di Yvonne

Le Corbusier e il divano di Yvonne (1) Tutte le storie, tranne forse quelle d’amore, cominciano con una domanda alla quale non sappiamo rispondere. E così anche questo scritto parte da un interrogativo. Perché nella casa di Le Corbusier a rue Nungesser et Coli il divano appare così fuori posto? Troppo lungo in una parete [...]

dicembre 28, 2015 LPP L'opinione di Luigi Prestinenza Puglisi 0

Il mistero del bidet di Le Corbusier

Il mistero del bidet di Le Corbusier

Il mistero del bidet di Le Corbusier Pare che la moglie Yvonne non apprezzasse particolarmente l’architettura del marito Le Corbusier e avesse coperto con una “tea cozy” ( fonte:Jencks) il bidet fatto installare dallo stesso accanto al letto matrimoniale della loro abitazione di rue Nungesser et Coli a Parigi. Spinto da curiosità, sono andato a [...]

dicembre 21, 2015 LPP L'opinione di Luigi Prestinenza Puglisi, Senza categoria 0