presS/Tletter

La Storia di LPP: 1918-1933

3.2.9: Bauhaus: atto terzo

3.2.9: Bauhaus: atto terzo

Parte 3: 1918-1933  – Capitolo 2: Maturazione e crisi dei linguaggi: (1925-1933) 2.9 Bauhaus: atto terzo Meier, il nuovo direttore del Bauhaus, è uomo energico, generoso, ma settario sino all’inverosimile, così come lo si può essere in un’epoca di ferro segnata da idealità, guerre, rivoluzioni e dittature. Suo obiettivo è cambiare l’intero impianto pedagogico dell’istituto, aprire la [...]

novembre 20, 2011 lastorialpp La Storia di LPP, La Storia di LPP: 1918-1933 0

3.2.8: Wittgenstein house

3.2.8: Wittgenstein house

Parte 3: 1918-1933  – Capitolo 2: Maturazione e crisi dei linguaggi: (1925-1933) 2.8 Wittgenstein house Margaret Stonborough Wittgenstein , che aveva dato incarico al discepolo di Loos , Paul Engelmann, , di costruirle una casa, decide nel 1926 di coinvolgere il fratello Ludwig nell’impresa edilizia, sfruttandone l’inclinazione per l’architettura. Wittgenstein in breve tempo emargina Engelmann, diventando di [...]

novembre 15, 2011 lastorialpp La Storia di LPP, La Storia di LPP: 1918-1933 0

3.2.7: Gli italiani al Weissenhof

3.2.7: Gli italiani al Weissenhof

Parte 3: 1918-1933  – Capitolo 2: Maturazione e crisi dei linguaggi: (1925-1933) 2.7 Gli italiani al Weissenhof Nel 1926 si costituisce il Gruppo 7. È formato da: Ubaldo Castagnoli (cui subentra nel 1927 Adalberto Libera), Luigi Figini, Guido Frette, Sebastiano Larco, Gino Pollini, Carlo Enrico Rava e Giuseppe Terragni. Scrivono una serie di articoli su “La Rassegna [...]

novembre 14, 2011 lastorialpp La Storia di LPP, La Storia di LPP: 1918-1933 0

3.2.6: Lo zoo dell’architettura: il Weissenhofsiedlung

3.2.6: Lo zoo dell’architettura: il Weissenhofsiedlung

Parte 3: 1918-1933  – Capitolo 2: Maturazione e crisi dei linguaggi: (1925-1933) 2.6 Lo zoo dell’architettura: il Weissenhofsiedlung Già dai primi giorni di apertura  del Weissenhofsiedlung il successo di pubblico è impressionante. Si conta che l’esposizione, dal luglio all’ottobre del 1927, venga visitata da oltre mezzo milione di visitatori.   Mies van der Rohe, Edificio al Weissenhof [...]

novembre 11, 2011 lastorialpp La Storia di LPP, La Storia di LPP: 1918-1933 0

3.2.5: Neutra, Schindler, Wright, Mendelsohn

3.2.5: Neutra, Schindler, Wright, Mendelsohn

Parte 3: 1918-1933  – Capitolo 2: Maturazione e crisi dei linguaggi: (1925-1933) 2.5 Neutra, Schindler, Wright, Mendelsohn Tra il 1921 e il 1922 Richard Neutra lavora presso lo studio di Mendelsohn. I due progettano la sopraelevazione della sede del “Berliner Tageblatt” a Berlino. Il nuovo corpo di fabbrica, seguendo leggi e ritmi propri, si sovrappone con violenza [...]

novembre 8, 2011 lastorialpp La Storia di LPP, La Storia di LPP: 1918-1933 0

3.2.4: Bauhaus: atto secondo

3.2.4: Bauhaus: atto secondo

Parte 3: 1918-1933  – Capitolo 2: Maturazione e crisi dei linguaggi: (1925-1933) 2.4 Bauhaus: atto secondo Le elezioni del 10 febbraio 1924 portano al potere in Turingia la destra tradizionalista e conservatrice.Nel marzo del 1924 viene comunicato a Gropius un suo possibile licenziamento dal Bauhaus. Poco tempo dopo, i finanziamenti alla scuola vengono dimezzati.   W.Gropius e [...]

novembre 7, 2011 lastorialpp La Storia di LPP, La Storia di LPP: 1918-1933 0

3.2.3: Razionalismo olandese

3.2.3: Razionalismo olandese

Parte 3: 1918-1933  – Capitolo 2: Maturazione e crisi dei linguaggi: (1925-1933) 2.3 Razionalismo olandese Nel 1925 Theo van Doesburg protesta con durezza contro la scelta di Staal, un esponente della Scuola di Amsterdam, come progettista del padiglione olandese all’Expo di Parigi. Rivendica il ruolo di De Stijl, ma in realtà, abbandonato da Oud, Mondrian e numerosi [...]

novembre 3, 2011 lastorialpp La Storia di LPP, La Storia di LPP: 1918-1933 0

3.2.2: Nascita e morte del Ring

3.2.2: Nascita e morte del Ring

Parte 3: 1918-1933  – Capitolo 2: Maturazione e crisi dei linguaggi: (1925-1933) 2.2 Nascita e morte del Ring Häring e Mies van der Rohe dividono a Berlino lo stesso studio. È difficile pensare a due personaggi così diversi: Mies rigido, rigoroso, lento, taciturno e sostanzialmente classicista; Häring esuberante, sanguigno e fondamentalmente romantico.   Weissenhof Siedlung   Tuttavia, [...]

ottobre 24, 2011 lastorialpp La Storia di LPP, La Storia di LPP: 1918-1933 0

3.2.1: Loos-dada

3.2.1: Loos-dada

Parte 3: 1918-1933  – Capitolo 2: Maturazione e crisi dei linguaggi (1925-1933) 2.1 Loos-dada È nel 1923 che Loos si risveglia da un periodo di crisi creativa e personale, scandita da composizioni architettoniche bloccate, simmetriche, monumentali, quali il progetto alla gloria di Francesco Giuseppe (1917), palazzo Bronner a Vienna (1921), il monumento funerario di Dvorák (1921), villa [...]

ottobre 23, 2011 lastorialpp La Storia di LPP, La Storia di LPP: 1918-1933 0

3.1.13: Behne e la sintesi tra espressionismo e razionalismo

3.1.13: Behne e la sintesi tra espressionismo e razionalismo

Parte 3: 1918-1933  – Capitolo 1: Commistione dei linguaggi (1918-1925) 1.13 Behne e la sintesi tra espressionismo e razionalismo Adolf Behne è un critico di architettura.Il suo saggio più interessante, Der moderne Zweckbau, è del 1923, l’anno in cui è in contatto con Gropius per la mostra del Bauhaus dedicata all’architettura internazionale (detto per inciso: è Behne [...]

ottobre 20, 2011 lastorialpp La Storia di LPP, La Storia di LPP: 1918-1933 0