presS/Tletter

Breve corso di scrittura critica

FREE DOWNLOAD: LPP Breve corso di scrittura critica

FREE DOWNLOAD: LPP Breve corso di scrittura critica

Scarica gratuitamente il BREVE CORSO DI SCRITTURA CRITICA in formato PDF. Copyright di Luigi Prestinenza Puglisi. Licenza creative commons: si può copiare tutto o in parte a condizione che si citi la fonte, non si alteri il contenuto e non si tratti di opere a pagamento. Lascia una recensione o inviala a l.prestinenza@gmail.com [...]

maggio 13, 2017 Claudia Ferrini Breve corso di scrittura critica, L'opinione di Luigi Prestinenza Puglisi, Open School 0

Breve corso di scrittura critica (39): errori di forma e di sostanza

Breve corso di scrittura critica (39): errori di forma e di sostanza

È da maramaldi attaccarsi agli errori di forma di antagonisti e avversari: una virgola fuori posto, un congiuntivo sbagliato, una frase latina errata. O anche  a una citazione inesatta, a piccole contraddizioni, a una metafora non felice, a un non sequitur. Come abbiamo già notato, tutti noi prima o poi errori ne commettiamo, e quindi saremmo [...]

settembre 27, 2011 LPP Breve corso di scrittura critica, Open School 0

Breve corso di scrittura critica (38): consigli di prudenza

Breve corso di scrittura critica (38): consigli di prudenza

Siate sempre corretti e accorti. Ecco alcuni consigli in proposito che oltretutto serviranno per evitarvi querele e noie legali: – non dite mai “questo edificio è brutto” ma ” mi sembra che questo edificio sia brutto”. C’è una grande differenza tra una verità di fatto e un’opinione; – ricordatevi che è scorretto fare il processo [...]

settembre 27, 2011 LPP Breve corso di scrittura critica, Open School 0

Breve corso di scrittura critica (37): chi tace acconsente

Breve corso di scrittura critica (37): chi tace acconsente

Abitudine di snob, accademici e burocrati è tacere. Li criticate con osservazioni anche feroci e loro glisseranno. Li ridicolizzate sino allo scherno e loro staranno zitti. Raccontate le loro malefatte e, a meno che non possano ricorrere all’avvocato, non diranno una sillaba. Perché? Perché,non avendo argomenti, cercano di mostrare che voi non esistete affatto. Si [...]

settembre 27, 2011 LPP Breve corso di scrittura critica, Open School 0

Breve corso di scrittura critica (36): farsi nemici

Breve corso di scrittura critica (36): farsi nemici

Se volete fare il critico, mettete in conto polemiche, avversari e a volte nemici giurati. Per quanto in voi possa essere chiaro che si può essere benissimo amici di un architetto di cui non apprezzate l’opera, difficilmente vale il viceversa perché i progettisti si immedesimano talmente con i propri lavori da non ammettere giudizi negativi. [...]

settembre 27, 2011 LPP Breve corso di scrittura critica, Open School 0

Breve corso di scrittura critica (35): ancora su Purini

Breve corso di scrittura critica (35): ancora su Purini

Trasformare una marchetta riflessiva in un  monumento a se stessi è quasi un’arte. A tal fine occorrono quattro ingredienti: la selezione dell’argomento, la selezione degli autori, la selezione dei contributi minori, la gestione  delle immagini. Per illustrare meglio come ciò possa avvenire faremo riferimento a un caso-studio che ci sembra andare in tale direzione: il numero 133 [...]

agosto 25, 2011 LPP Breve corso di scrittura critica, Open School 0

Breve corso di scrittura critica (34): marchette

Breve corso di scrittura critica (34): marchette

Da che mondo è mondo si fanno marchette. Tre tipi sono ricorrenti: le simmetriche, le asimmetriche e le riflessive. La marchetta simmetrica o di scambio è un complimento, un elogio, un riconoscimento a chi ti ricambierà con una marchetta dello stesso genere. Serve a far apparire se stessi e il proprio alleato come più importanti di quello [...]

agosto 24, 2011 LPP Breve corso di scrittura critica, Open School 0

Breve corso di scrittura critica (33): piuttosto che

Breve corso di scrittura critica (33): piuttosto che

Nella lingua trionfa l’uso. Motivo per il quale ci dovremmo assuefare a parole o modi di dire un tempo giudicati scorretti quali “a me mi”, “l’occhiale”, “il pantalone”. Pazienza, una volta abituati non ci faremo più caso: la volgarità diventerà il volgare. Sarà più difficile accettare l’uso di  “piuttosto che” al posto di “oppure” o della [...]

agosto 23, 2011 LPP Breve corso di scrittura critica, Open School 1

Breve corso di scrittura critica (32): un vero e proprio

Breve corso di scrittura critica (32): un vero e proprio

Una cosa o è o non è. Quindi per cortesia non scrivete mai “un vero e proprio”. E’  controproducente perché mostra la insicurezza di chi propone una immagine,  una metafora, un concetto  e allo stesso tempo ha paura che lo prendano troppo alla lettera. Ed è un modo di dire del tutto superfluo. Cosa cambia infatti [...]

agosto 22, 2011 LPP Breve corso di scrittura critica, Open School 0

Breve corso di scrittura critica (31): mi piace o non mi piace?

Breve corso di scrittura critica (31): mi piace o non mi piace?

Oggi più che mai se pensate di pontificare, vi sbagliate di grosso. Non che non lo possiate fare: non sono del tutto estinte le figure del vate e del magister elegantiarum che comunica dall’alto ciò che va e ciò che non va, ciò che  è in e ciò che è out. Ma se così vi [...]

agosto 22, 2011 LPP Breve corso di scrittura critica, Open School 0